PORT D'AULA, 2260m (Ariège-Lerida)



Accesso da Oust 30 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Oust(501)-Seix(510) 
A
1,5

9

0,60

Seix(510)-Couflens(698) 
A

10,5

188

1,79

Couflens(698)-Col de Pause(1527) 
N A

9,0

829

9,21

Col de Pause(1527)-Etang d'Areau(1886) 
N A

4,2

359

8,55

Etang d'Areau(1886)-Port d'Aula(2260)  
N A

4,8

374

7,79




Il valico valico è situato sullo spartiacque principale pirenaico, al confine franco-spagnolo, tra la valle del torrente Salat, affluente della Garonna, a nord e la valle del Rio Noguera Pallaresa a sud.
Sul versante francese esiste una lunga e stretta strada non asfaltata mentre sul ripido versante spagnolo esistono solo sentieri; il percorso si snoda in una delle zone più tranquille e remote dei Pirenei e risulta molto duro per la lunghezza e le forti pendenze ma sempre ciclabile.
Il percorso è molto lungo e difficile e risulta estremamente solitario per cui risulta necessario essere ben organizzati ed autonomi per qualsiasi esigenza tecnica ed alimentare.

Da Oust (501m) si raggiunge Seix (510m) e si percorre la valle del torrente Salat su comoda strada asfaltata di fondovalle; al Pont de la Taule (567m) si lascia a sinistra la strada che risale la Vallèe d'Ustou e si prosegue su strada stretta in leggera salita fino a Couflens (698m).
Prima di arrivare nel centro del paese si svolta a destra imboccando la strada dipartimentale D703 ancora asfaltata che costeggia il torrente di Angouls fino al 1° tornante e poi si snoda in costa con dure pendenze; dopo il 2° tornante (811m) presso il borgo di les Mailliches si affrontano altri due tornanti e si lascia sulla destra una breve diramazione per Rieu; dopo altri due tornanti si oltrepassano due diramazioni, a sinistra per Raufaste (973m) ed a destra per Faup.
Dopo il 7° tornante si passa in località Losserre Grges e subio dopo si affronta il successivo tornante; quando mancano circa 4 Km al Col de Pause ad una quota sui 1200 metri l'asfalto termina in prossimità del Ribe du Prat Grge e si continua su strada a fondo naturale piuttosto dissestato; si affrontano 5 tornanti con pendenze fino al 15% per arrivare al Col de Pause (1527m); si apre una bella vista sul Mont Valier (2838m).
La strada diventa una mulattiera molto faticosa ed abbastanza dissestata che richiede sempre la massima concentrazione e che con forti pendenze e 4 tornanti raggiunge la Cabane d'Areau (1696m) e con una lunga serie di tornanti si inerpica all'Etang d'Areau (1886m) presso il quale si trova un rifugio forestale; in continua ripida salita su fondo difficile si supera l'Etang de Prat Matau (2136m) e si affrontano infine gli ultimi tornanti che conducono al passo sullo spartiacque principale pirenaico; vi sorge un monumento e vi si gode un grandioso panorama.



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page