COLLE DEL FREJUS, 2540m (Savoia-Torino)



Accesso da Modane 19,2 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Modane(1065)-10° tornante(1340)
A

5,8

275

4,74

10° tornante(1340)-Charmaix(1551)
A

3,3

211

6,39

Charmaix(1551)-les Traverses(1622)
A

1,1

71

6,45

les Traverses(1622)-le Lavoir(1905)
N A

2,7

283

10,48

le Lavoir(1905)-le Jeu(2156)
N A

2,0

251

12,55

le Jeu(2156)-incrocio Arrondaz(2469)
N A

3,0

313

10,43

incrocio Arrondaz(2469)-Colle del Fréjus(2540) 
N A

1,3

71

5,46




Il valico è situato sullo spartiacque tra la valle dell'Arc e la valle di Susa ed è raggiungibile solo sul versante francese mediante una strada non asfaltata; il passo riveste una grandissima importanza soprattutto per la presenza dei trafori automobilistico e ferroviario.

Dalla rotonda situata fra il centro di Modane (1065m), importante nodo di comunicazioni allo sbocco dei trafori sul versante francese, e la sua grande stazione ferroviaria (1056m) si seguono le indicazioni per Valfréjus e si imbocca una strada asfaltata che sale con due ampi tornanti allo svincolo (1163m) dell'autostrada di accesso al traforo stradale del Fréjus e guadagna quota con regolari tornanti numerati ma con numerazione a scendere.
Presso il 10° tornante (1340m), l'undicesimo tornante ed il 12° tornante si incontrano delle cappelle ed in corrispondenza del 15° tornante (1481m) si lascia a destra un sentiero di accesso al Santuario di Notre-Dame du Charmaix (1503m).
Dopo il 16° tornante in località Fonge Lune si percorre un ponte (1528m) dal quale si vede il santuario in basso; si oltrepassa l'incrocio con la stradina che scende al santuario e si arriva alla moderna località turistica di le Charmaix (1551m), nella zona degli impianti di risalita della stazione di Valfréjus.
Al termine del paese si affrontano due tornanti e si procede senza difficoltà fino a les Traverses (1622m) dove si lascia a sinistra la Route du Seuil.
Si imbocca la strada con buon fondo naturale che attraversa il Pont Traversier (1629m) sul Ruisseau d'Arrondaz; si risale la valle del torrente Herbiers superando les Moulins e dopo Pont Nua (1774m) si affrontano alcuni stretti e duri tornanti; si prosegue superando il Pont de Glaire e presso il parcheggio di le Lavoir (1905m) si svolta a sinistra abbandonando la strada che prosegue ancora per un tratto nel fondovalle ed imboccando una stradina a fondo naturale.
Si sale ripidamente superando gli chalets di le Brocard (1995m) e Praz de Riou, si ignora (2055m) la diramazione a destra per Fontaine Froide e subito dopo un'altra diramazione a destra in corrispondenza di un tornante; si procede lungo il tracciato denominato “Sentier de la Memoire” raggiungendo le Jeu (2156m).
Il fondo stradale peggiora e si affrontano alcuni tornanti; si percorre la gola rocciosa del Pas du Roc (2323m) attraversando il torrente sul Pont de Bois; si procede nella zona degli impianti sciistici dell'Arrondaz per raggiungere l'incrocio (2467m) dove si lascia a sinistra la carreggiabile per il Col d'Arrondaz (2509m); con l'ultimo tratto di dura ascesa si raggiungono i baraccamenti del Fréjus (2537m), dove ad un bivio si lascia a sinistra la sterrata per la Punta Bagna (2731m) si tiene la destra ed infine si procede fino al valico.

Sul versante italiano una carreggiabile sale da Bardonecchia (1312m) alle Grange Chatelard (1854m), da dove un impervio sentiero solo pedonale sale al colle.



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page