BOCCA DI ORIMENTO, 1275m (Como)



Accesso da Argegno/San Fedele d'Intelvi 21,5 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Argegno(202)-Dizzasco(506)

3,8

304

8,00

Dizzasco(506)-Castiglione d'Intelvi(619)

1,6

113

7,06

Castiglione d'Intelvi(619)-San Fedele d'Intelvi(740)

2,7

121

4,48

San Fedele d'Intelvi(740)-incrocio(731)

0,7

-9

-1,29

incrocio(731)-Casasco(822)

2,7

91

3,37

Casasco(822)-Bocca di Orimento(1275) 

10,0

453

4,53

Accesso da Argegno Sud/Schignano 24 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Argegno Sud(213)-Sant'Anna(407)

3,1

196

6,32

Sant'Anna(407)-Occagno(593)

3,0

187

6,23

Occagno(593)-Cerano d'Intelvi(560)

3,3

-33

-1,00

Cerano d'Intelvi(560)-Bugnaga(593)

1,0

33

3,30

Bugnaga(593)-Veglio chiesa(670)

1,0

77

7,70

Veglio chiesa(670)-Casasco(822)

2,6

152

5,85

Casasco(822)-Bocca di Orimento(1275) 

10,0

453

4,53




Il valico si trova sul crinale tra la Valle d'Intelvi e la Valle di Muggio e risulta raggiungibile solo sul versante settentrionale mediante una strada asfaltata.
Da Argegno ci sono due possibilità di accesso nel primo tratto; la tranquilla strada che sale da Schignano è per i ciclisti preferibile rispetto alla più diretta e trafficata strada provinciale che collega Argegno a San Fedele d'Intelvi.

A) ARGEGNO-SAN FEDELE-CASASCO
Ad Argegno (202m) si lascia la strada che costeggia la sponda occidentale del lago di Como ad un pericoloso e stretto incrocio in mezzo alle case e si imbocca la dura salita che si innalza rapidamente con tre panoramici tornanti per entrare nella valle d'Intelvi; si procede con un lungo tratto in costa passando nella parte bassa di Muronico; dopo Dizzasco (506m) si raggiunge Castiglione d'Intelvi (619m) e dopo 4 tornanti la frazione di Montronio (647m); in moderata ascesa si perviene dopo altri 2 tornanti a San Fedele d'Intelvi (740m).
Dopo aver attraversato il paese si scende leggermente fino ad un incrocio (731m) dove si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Casasco e si sale irregolarmente fino a San Rocco (802m) e Casasco d'Intelvi (822m).
Un'alternativa ulteriore è di svoltare a sinistra a Castiglione d'Intelvi verso Cerano ed immettersi sull'itinerario B) presso Bugnaga.

B) ARGEGNO-SCHIGNANO-CASASCO
L'alternativa consigliata è rappresentata dalla strada che all'estremità meridionale di Argegno lascia la strada che costeggia la sponda occidentale del lago di Como ad un incrocio (213m) e sale con due impegnativi tornanti che offrono un bel panorama sul lago; dopo la località Castello si affrontano altri due tornanti e si entra nella Valle d'Intelvi.
Si raggiunge il Santuario di Sant'Anna o della Beata Vergine del Gelpio (407m) e si affrontano altri due tornanti poi si continua con salita impegnativa fino ad Occagno (593m), capoluogo del comune di Schignano; la salita si interrompe, si scende brevemente fino ad un ponticello (583m) e si risale brevemente alla frazione Retegno (597m).
Si continua senza difficoltà fino a Cerano d'Intelvi (560m) e si sale moderatamente ad un incrocio (593m) in località Bugnaga dove si lascia a sinistra la strada che raggiunge Castiglione d'Intelvi attraverso il Ponte della Gatta.
Si affronta subito un tornante sinistrorso e si sale fortemente raggiungendo Veglio e dopo un tornante la sua chiesa (670m) che sorge isolata in posizione panoramica; si continua con pendenze molto impegnative tra prati e boschi e si superano altri tre tornanti a quota 688m, 721m e 741m; dopo gli ultimi due tornanti si arriva in località San Rocco (802m) di Casasco dove si sbuca sulla strada provinciale San Fedele d'Intelvi-Casasco d'Intelvi; si tiene a sinistra raggiungendo in breve Casasco (822m).

CASASCO-BOCCA D'ORIMENTO
Prima di entrare nel centro del paese si svolta a destra e si affrontano alcuni tornanti molto impegnativi nel bosco; dopo aver lasciato a sinistra una deviazione per il Rifugio Giuseppe e Bruno (1179m) si affronta un lungo falsopiano e si aggira la testata della valle passando presso il luogo di partenza di alcuni impianti di risalita.
Si riprende a salire e con alcuni duri tornanti si perviene al valico, dove sorge l'omonimo rifugio; la località è base per le escursioni a piedi al Monte Generoso.

Sull'opposto versante un sentiero pedonale scende ad Erbonne (943m), l'ultimo paese della valle, raggiungibile da Casasco mediante una strada asfaltata che supera il crinale presso l'Alpe di Cerano (960m).
A valle di Erbonne si apre una gola difficilmente percorribile ed il torrente entra in territorio svizzero.

(Itinerario percorso il 26/08/1984)



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page