KAUNERTAL GLETSCHERSTRASSE, 2750m (Tirolo)



Accesso da Prutz 38,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Prutz(866)-Feichten(1289) 

11,7

423

3,62

Feichten(1289)-Stausee Gepatsch(1772)

8.6

483

5,62

sponda Stausee Gepatsch(1772) 

5.9

-

-

Stausee Gepatsch(1772)-ponte Taggenbach(1900)

2,5

128

5,12

ponte Taggenbach(1900)-Oxenalm(2150)

3,2

250

7,82

Oxenalm(2150)-Weissee(2465)

3,4

315

9,26

Weissee(2465)-Gletscherrestaurant(2750)

2,9

285

9,83




La fantastica strada asfaltata a pedaggio sale da Prutz, nella valle dell'Inn, lungo la laterale Kaunertal fino al rifugio, base per attività sciistiche ed escursionistiche sul ghiacciaio del Weisseeferner.
Il percorso è molto lungo e nella prima parte alterna ripide rampi a lunghi falsopiani, mentre la parte dalla diga al culmine presenta una salita molto dura ma con alcune contropendenze e rari tratti che consentono di rifiatare; se affrontato di primo mattino il tracciato risulta molto ben ombreggiato fino alla diga, in seguito è completamente esposto al sole.

A Prutz (866m), piccola stazione termale e di transito lungo la strada che conduce al Passo di Resia, si imbocca ad un semaforo la strada ben segnalata per la Kaunertal e si attraversa il paese; dopo una fontana si sale moderatamente verso est attraverso l'ampia vallata.
Dopo aver attraversato il torrente si entra in una stretta gola in sensibile ascesa e si incontra una galleria non illuminata che i ciclisti in mountain-bike possono evitare percorrendo la stradina sterrata al suo esterno; superato il bivio per il Pillerhohe in una zona leggermente più larga della valle dove sorgono alcuni edifici si procede con pendenza più accentuata e si percorre una seconda galleria.
La salita diventa severa, si raggiunge una stretta gola, si attraversa una prima volta il torrente e, dopo un tratto duro, lo si riattraversa per affrontare una rampa molto ripida con pendenza segnalata al 14%.
La valle si apre e volge verso sud; in facile ascesa con qualche rampetta moderatamente impegnativa si superano le frazioni del comune di Kaunertal: Platz, Vergotschen con la cappella di San Martino e Unterhasser con la sua fontana, ultima possibilità di rifornimento d'acqua; subito dopo si arriva a Feichten (1289m), il principale paese della vallata, il cui centro è evitato dal tracciato.
Dopo 1,5 Km di moderata ascesa si raggiunge la stazione di pagamento del pedaggio per i veicoli a motore; dopo altri 500 metri senza difficoltà si incontra una prima ripida rampa e si continua per 6 Km alternando ripide rampe a tratti pedalabili e falsopiani nella valle boscosa fino alla base della diga.
Si incontra il primo tornante, numerato con il N.29; infatti i 29 tornanti della strada sono numerati a partire dall'alto: quando si vede finalmente il N.1 si è arrivati !
Con 4 duri tornanti si raggiunge la diga che genera lo Stausee Gepatsch (1772m), lago artificiale che si costeggia con strada quasi pianeggiante; su entrambi i lati del bacino esiste un tracciato asfaltato, ma il traffico viene incanalato secondo le esigenze su uno dei due tracciati o su entrambi; il percorso lungo il lago risulta quasi pianeggiante, con qualche facile salitella e qualche dolce discesina, ed incrocia numerose cascatelle che si gettano nel lago.
Alla fine del lago presso l'incrocio dei due tracciati inizia una ripida rampa di 1,3 Km con due ampi curvoni e due tornanti (il primo è a quota 1830m); presso l'incrocio con la breve diramazione a fondo naturale che conduce alla Gepatschhaus (1928m), rifugio con servizio di ristorante ed alloggio, la salita si interrompe in un breve falsopiano seguito da 250 metri di forte discesa.
Dopo un breve tratto di ripida ascesa si scende decisamente per 200 metri fino al ponticello in località Taggenbach (1900m), dove si attraversa il torrente proveniente dal ghiacciaio Gepatschfernen; subito dopo il ponte inizia una ripida salita con pendenza segnalata al 12% e 13 ravvicinati e spettacolari tornanti nel bosco che in alcuni punti presentano sulla sinistra una splendida vista sul ghiacciaio Gepatschfernen.
Dopo il tornante N.11 si entra in un ampio vallone prativo incontrando un breve tratto di leggera discesa seguito da un pezzo abbastanza lungo di salita moderata fino alla stazione di partenza degli impianti di risalita in località Oxenalm (2150m) presso il tornante N.10; la strada si impenna e sale ripida lungo il versante occidentale del vallone con 4 distanziati tornanti attraversando i pascoli dell'Ob Birgalm (2185m).
Dopo il parcheggio di Riffental si incontra una breve e facile discesa intorno a quota 2380m, si aggira un costone, si supera il tornante N.6 e si raggiunge il Weissee (2465m), piccolo lago di montagna dal colore chiaro.
Si affrontano altri 4 ripidi tornanti con pendenza che si mantiene sempre sopra il 10% e si percorre un tratto in costa tra rocce e pietraie con ampio panorama sul percorso sottostante; mentre si aggira un costone appare improvvisamente per la prima volta il piazzale di arrivo ormai vicino; si percorre una conca alla base del piazzale e si affronta l'ultimo tornante (N.1) sotto i cavi di un impianto di risalita per sbucare dopo pochi metri sull'ampio piazzale che funge da parcheggio; la strada asfaltata termina davanti all'ingresso del Gletscherrestaurant.
Il panorama è eccezionale: dalla bianca vetta del Weisseepitze (3535m) scende l'ampio ghiacciaio del Weisseeferner fino quasi a lambire il lato orientale del piazzale; le attività di sci estivo sul ghiacciaio sono state compromesse negli ultimi anni dal ritiro del ghiacciaio stesso.

(Itinerario percorso il 29/07/2007)



Panorama dalla diga verso l'alta valle e i ghiacciai

La vetta ed il ghiacciaio visti dal piazzale d'arrivo

L'ultimo tratto della salita visto dall'alto

Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page