MANDELON, 2066m (Vallese)



Accesso da Sion 26,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Sion(508)-Sion sud/inizio salita(499)

1,8

-9

-0,50

Sion sud/inizio salita(499)-Vex(939)

6,2

440

7,10

Vex(939)-Hérémence(1230)

4,5

291

6,47

Hérémence(1230)-Mache(1310)

3,4

80

2,35

Mache(1310)-Praperrot(1540)

3,2

230

7,19

Praperrot(1540)-Leteygeon(1567) 

1,0

27

2,70

Leteygeon(1567)-Mandelon(2066) 

6,1

499

8,18




L'alpeggio di Mandelon si trova sul versante orientale della valle di Hérémence, laterale meridionale della valle del Rodano all'altezza di Sion, capoluogo del cantone Vallese, ed è raggiungibile mediante una strada asfaltata con pendenze molto dure.

Dal centro di Sion (508m) si seguono le indicazioni stradali per la valle di Hérens; si superano ferrovia, autostrada e Rodano e si scende brevemente, poi si attraversa in piano la valle fino alla rotonda (499m) presso l'inizio della dura salita che si snoda con lunghi rettilinei ed alcuni tornanti sul lato meridionale della valle del Rodano; la strada risulta ampia e bella, ma piuttosto trafficata, e presenta un bellissimo panorama sulla conca di Sion e sulle montagne settentrionali del Vallese.
Si raggiunge il 1° tornante (577m) presso la località La Crettax, poi si affrontano il 2° tornante, il 3° tornante (762m) ed il 4° tornante (816m); si entra nella valle e si raggiunge con salita meno impegnativa la località turistica di Vex (939m); nel centro del paese si lascia la strada per la valle di Hérens ed Arolla (2006m) ed occorre seguire i cartelli per Hérémence; si affrontano subito due ripidi e stretti tornanti, poi si supera l'incrocio (998m) dove si lascia a destra la strada per Les Prasses; dopo un tratto in costa si affrontano il 7° tornante (1080m) in località Les Bioleys ed il ravvicinato ottavo tornante.
Subito dopo il tornante si trova l'incrocio (1117m) dove si lascia a destra la strada asfaltata per Thyon (2095m), poi si continua in forte salita fino ad Hérémence (1230); si procede in leggera ascesa fino a Prolin (1279m) ed a Mache (1310m), dove si incontra una fontana; dopo il paese la salita riprende con pendenze severe.
Dopo Praperrot (1540m) si procede senza difficoltà per un chilometro attraversando il torrente su un ponte (1558m) e si arriva in località Leteygeon (1567m), dove si lascia la strada che conduce alla diga della Grande Dixence (2140m) e si svolta a sinistra imboccando una stradina chiaramente segnalata.
Il tracciato risulta stretto ma il fondo è perfettamente asfaltato e la pendenza risulta dura ma regolare; si affrontano due tornanti fra ampie praterie punteggiate dagli ordinatissimi chalet di Maqué-Blanc; l'ambiente è da tipica cartolina svizzera.
Si entra nel bosco e si superano il 3° tornante (1757m) ed il 4° tornante (1872m) del tratto finale mentre a sud si vede l'imponente diga della Grande Dixence; si esce dal bosco nei pascoli e si comincia a osservare l'alpeggio; al terzultimo tornante la strada si impenna e con pendenza molto ripida si arriva al termine della strada asfaltata; Mandelon è un alpeggio composto da due baite, una stalla ed una fontana in un suggestivo ambiente di alta montagna.
Una carrareccia prosegue aperta solo al traffico delle mountain-bike.

(Itinerario percorso il 31/07/2004)



Il piazzale davanti all'alpeggio con vista sulla Rosablanche

Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page