TEIDE, 2356m (Santa Cruz de Tenerife)



Accesso da Puerto la Cruz 45,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Puerto la Cruz(40)-La Orotava(336)

6,0

296

4,93

La Orotava(336)-Portillo de la Villa(2030)

28,0

1694

6,05

Portillo de la Villa(2030)-Teide(2356)

11,2

326

2,91

Accesso da Acantilado de Los Gigantes 50,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Acantilado de Los Gigantes(3)-Tamaimo(605)

8,0

602

7,52

Tamaimo(605)-Boca del Tauce(2037)

32,0

1432

4,47

Boca del Tauce(2037)-Teide(2356)

10,2

319

3,04

Accesso da El Medano 51,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

El Medano(0)-Vilaflor(1466) 

26,0

1466

5,64

Vilaflor(1466)-Boca del Tauce(2037)

15,0

571

3,81

Boca del Tauce(2037)-Teide(2356)

10,2

319

3,04




La montagna, un vulcano inattivo la cui sommità si eleva a 3716m, si trova nella parte sud-occidentale dell'isola di Tenerife e risulta accessibile mediante una funivia che parte dal punto (2356m) raggiungibile con tre diversi percorsi principali che partono tutti dalla costa con un dislivello di conseguenza molto elevato ed un lunghissimo chilometraggio; le pendenze in alcuni tratti sono veramente molto impegnative.

Il primo itinerario inizia a Puerto la Cruz (40m), località situata sulla costa nord-occidentale, e sale tra le case a La Orotava (336m); si sale con pendenze regolari ed ampi tornanti a El Bebedero, Chasna, Aguamansa e attraverso lunghi valloni disabitati si arriva al Portillo de la Villa (2030m); lasciando a sinistra la strada per Izana (2386m) e Santa Cruz si tiene a destra verso il Teide.
Si supera la località di Las Canadas del Teide e si sale moderatamente in mezzo alle rocce laviche in un ambiente lunare totalmente privo di vegetazione; dopo il Tabonal Negro (2326m) si affronta una leggera discesa ed un falsopiano che raggiunge l'incrocio (2325m) dove si imbocca a destra il breve tratto conclusivo che con pendenza al 12% porta alla stazione della funivia a quota 2356m.

Il secondo itinerario inizia a Acantilado de Los Gigantes (3m), località vicina a Puerto Santiago; si sale per 8 Km con pendenze impegnative poi si raggiunge il paese di Tamaimo (605m) e si procede con pendenze moderate fino a Chio, dove si lascia la strada costiera principale per affronare una lunghissima ma regolare salita che supera Pinar de Chio e raggiunge Narices del Teide (2075m) e Boca del Tauce (2037m), dove si incontra il terzo itinerario proveniente da El Medano.
Si perde quota fino a circa 2000 metri prima di riprendere a salire passando da Los Roques; si affronta il duro tratto conclusivo, si incontra il primo itinerario e col tratto conclusivo al 12% si arriva alla stazione della funivia.

Il terzo itinerario inizia a El Medano, località balneare sulla costa meridionale presso l'aereoporto internazionale Tenerife Sud; la strada raggiunge San Isidro e sale tortuosa a Granadilla de Abona e Vilaflor (1466m), poi attraversa con molti tornanti il Parque Nacional de Corona raggiungendo la località El Retamar (2153m) da dove scende a Boca del Tauce (2037m) per immettersi sul secondo itinerario per il tratto conclusivo.



Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page