COL DE LA JOUX VERTE, 1760m (Alta Savoia)



Accesso da Morzine/Super Morzine 12 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Morzine(960)-Super Morzine(1555)
9,0

595

6,61

Super Morzine(1555)-Col de la Joux Verte(1760)

3,0

205

6,83





Accesso da Montriond/Les Lindarets 13,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Montriond(898)-Lac de Montriond(1069)

2,0

171

8,55

Sponda lago

1,5

Lac de Montriond(1069)-Les Lindarets(1467)

5,5

398

7,23

Les Lindarets(1467)-Col de la Joux Verte(1760) 

4,2

293

6,98




Il valico si trova sullo spartiacque tra due vallette laterali della valle della Dranse e risulta raggiungibile mediante 2 impegnative strade asfaltate che partono rispettivamente dalla famosa stazione turistica da Morzine e dalla vicina Montriond consentendo così di realizzare facilmente l'itinerario circolare; dal passo in 2 Km si raggiunge facilmente la celebre località turistica di Avoriaz (1809m), più volte traguardo di tappa al Tour de France.

La strada di accesso principale inizia a Morzine (960) nella parte meridionale del centro abitato; si imbocca la strada dipartimentale D338, denominata dapprima Route de Putheys ed in seguito Route d'Avoriaz dopo la rotonda (1014m) dove si lascia a destra la strada che risale il Vallon des Ardoisières.
L'ampia strada asfaltata guadagna quota con 19 duri tornanti: i primi sono ancora tra le costruzioni più alte di Morzine, poi dopo il 3° tornante (1110m) ed il 4° tornante il tracciato si porta sotto il percorso della telecabina e presenta il 5° tornante (1161m) ed altri 3 tornanti ravvicinati.
Si affronta il tratto più duro e dopo il 9° tornante (1249m) si incontrano più distanziati nel bosco il 10° tornante (1331m) in località la Mouille e con pendenza moderata l'undicesimo tornante (1361m) in località les Granges, il 12° tornante (1414m) ed il vicino 13° tornante (1447m); si affrontano tra i prati altri 6 tornanti ravvicinati fino alla zona di Super Morzine.
Dopo il 19° tornante si superano les Maisons de Zore (1550m) e si procede in costa attraverso una zona di impianti di risalita e pista da sci con pendenze impegnative; dopo Séraussaix e la pista di fondo si arriva al passo.

La strada di accesso alternativa che raggiunge il passo dal versante settentrionale parte invece da Montriond (898m), dove si può scegliere quale percorso effettuare nel tratto iniziale; infatti dal centro del paese si può imboccare la strada vecchia che si snoda sul lato settentrionale della Dranse de Montriond superando le Lavanchy (976m) e le Dravachet (1000m); in alternativa si attraversa il torrente e si imbocca la strada dipartimentale D228 nella parte meridionale (945m) del centro abitato, si supera la Ranche (945m) e si procede con tracciato più scorrevole e disabitato fino alla semigalleria paravalanghe che precede il ponte oltre il quale si incrocia la stretta vecchia.
Dopo il bivio si raggiunge il Lac de Montriond (1069m) che si costeggia con tracciato pianeggiante; al termine del bacino si riprende a salire con forti pendenze lasciando a destra la diramazione a fondo chiuso per les Albertans (1100m).
Dopo l'incrocio (1193m) per Ardent (1211m) si affrontano alcuni duri tornanti: dopo il 2° tornante (1282m) si affrontano 3 tornantini ravvicinati, si supera le Chesnay e si affrontano altri 4 tornanti; dopo l'ultimo (1401m) di questa serie si percorre un tratto in costa e con due tornanti ravvicinati si arriva a Les Lindarets (1467m); dopo il parcheggio (1496m) alla base di alcuni impianti di risalita si attraversa il torrente e si affronta un tornante seguito da un lungo tratto in costa nel bosco.
Si inizia il tratto conclusivo con un tornante (1622m), seguito da un altro tornante distanziato e da un terzo tornante (1680m), poi con gli ultimi 3 duri e ravvicinati tornanti si arriva al passo.



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page