BARRAGE DE CLEUSON, 2187m (Vallese)



Accesso da Sion 27 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Sion(508)-Sion sud/inizio salita(492) 
A
0,8

-16

-2,00

Sion sud/inizio salita(492)-Arvillard(684)
A
3,2

192

6,00

Arvilllard(684)-Baar(738) 
A
1,5

54

3,60

Baar(738)-Beuson(927) 
A
3,5

189

5,40

Beuson(927)-Basse Nendaz(992)  
A
1,5

65

4,33

Basse Nendaz(992)-Haute Nendaz(1252) 
A
4,0

260

6,50

Haute Nendaz(1252)-Super Nendaz(1733)
A
7,5

481

6,41

Super Nendaz(1733)-Noveli(1855) 
A

1,7

122

7,18

Noveli(1855)-Barrage de Cleuson(2187) 
N A

3,3

332

10,06



			


			




Accesso da Aproz 23,8 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Aproz(492)-Fey(802) 
A
4,4

310

7,05

Fey(802)-incrocio Basse Nendaz(1015)
A
3,7

213

5,76

incrocio Basse Nendaz(1015)-Haute Nendaz(1252) 
A
3,5

237

6,77

Haute Nendaz(1252)-inizio Super Nendaz(1728)
A
7,2

476

6,61

Super Nendaz(1733)-Noveli(1855) 
A

1,7

122

7,18

Noveli(1855)-Barrage de Cleuson(2187) 
N A

3,3

332

10,06




La bella strada, asfaltata fino alla località di Noveli ed a fondo naturale nell'ultimo tratto, risale la valle di Nendaz fino alla diga di Cleuson; il percorso risulta abastanza tranquillo dopo Haute Nendaz e sempre assai panoramico; si incontra difficoltà nell'approvvigionamento d'acqua.

Dal centro di Sion (508m) si seguono le indicazioni stradali per Nendaz; si superano ferrovia, autostrada e Rodano e si scende brevemente ad una rotonda (492m) dove si tiene a destra, poi si attraversa in piano la valle fino ad un curvone a destra (498m) presso l'inizio dell'impegnativa salita con lunghi rettilinei tra i frutteti sul lato meridionale della valle del Rodano; la strada è ampia e bella, ma piuttosto trafficata, e presenta un bellissimo panorama sulla conca di Sion e sulle montagne settentrionali del Vallese.
Si supera Turin (623m) e nell'attraversamento del paese di Arvillard (672m) si incontra un tratto quasi pianeggiante; alla fine dell'abitato si lascia a sinistra (684m) la strada per la stazione turistica di Les Mayens de Sion (1400m); si continua toccando le poche case di Baar (738m) e con strada più tortuosa si imbocca la valle di Nendaz arrivando a Beuson (927m).
Si supera il ponte (972m) sul torrente Printse e si attraversa con sede stradale piuttosto stretta Basse Nendaz (992m); all'uscita del centro abitato si incontra l'incrocio (1015m) con la strada alternativa, secondaria ma più diretta, che sale da Aproz per Fey, poi si affrontano un primo tornante (1043m) ed un secondo tornante (1140m), si supera Sornard, si affronta un altro impegnativo tornante (1226m) e si arriva all'estesa località turistica di Haute Nendaz (1252m).
Al termine del centro abitato all'uscita di un tornante (1287m) si abbandona la strada principale per Nendaz Station e si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Siviez e Super Nendaz; si percorre un tratto nel bosco oltrepassando un secondo incrocio (1311m) per Nendaz Station e si aggira un crinale entrando nella valle di Nendaz che si risale in continua ed impegnativa ascesa superando Bleusy (1413m).
Dopo un breve tratto dalla pendenza moderata si riprende a salire fortemente, si affrontano un tornante (1623m) ed il successivo ravvicinato tornante e si raggiunge l'inizio (1728m) del pianoro dove sorge la località turistica di Super Nendaz-Siviez (1733m), composta da pochi grandi edifici; presso il primo albergo la strada spiana e raggiunge la partenza degli impianti di risalita.
La valle si biforca in due rami, quello orientale dove si trova la diga che genera il Lac de Cleuson (2187m) e quello occidentale dove si trova Tortin (2045m).
Appena prima del piazzale degli impianti si svolta a sinistra passando un ponticello ed imboccando una stradina molto stretta ma ancora asfaltata che risale con ripida pendenza il lato orientale della conca; si procede con ripidi strappi e falsopiani fino alla località di Noveli (1855m), dove si affrontano due tornanti.
Al secondo tornante termina il tratto asfaltato e si procede su strada a buon fondo naturale nel fitto bosco; dopo il Plan de Poe si affrontano 4 tornanti (il 2° tornante a 1967m ed il 4° tornante a 2054m), poi si cambia versante della valle e con un ripido tratto in costa si raggiunge la base della diga, alta 87 metri, che genera il lago artificiale.
Si attraversa un ponticello (2119m) e si affronta un ripido strappo che conduce ad una breve galleria ed all'ultimo tornante; dopo un'altra brevissima galleria si raggiunge la sommità della diga con bel panorama sulle montagne che chiudono a sud la valle ed i loro ghiacciai; presso l'estremità occidentale sorge la bella cappella di Saint-Barthélemy.
Una stradina sterrata ciclabile percorre la sponda orientale del bacino; dopo duecento metri si distacca a sinistra una carreggiabile, di cui occorre verificare la ciclabilità, che sale al sovrastante alpeggio di Cleuson (2253m); la stradina invece continua lungo la sponda del lago fino ad una piccola penisola all'incirca alla metà del bacino e poi inizia a salire verso Les Tsamos, alla fine del lago, e la Gouille, dove ci sono opere idroelettriche; si scende ad un ponticello (2316m) e si sale con forti pendenze al primo (2352m) dei tornanti finali che conducono al Refuge St.Laurent dal quale si gode una vista grandiosa del lago e della vetta della Roseblanche; dell'ultimo tratto occorre però verificare la ciclabilità.

ITINERARIO ALTERNATIVO DA APROZ
Dal centro diAproz (492m) si sale con pendenza progressivamente più impegnativa con un lungo tratto in costa nel bosco sul versante meridionale della valle del Rodano.
Dopo un tratto roccioso si arriva a Fey (802m) dove si affronta un tornante fra le case; si procede ancora in forte salita fino al termine del paese poi si incontra un tratto facile fino all'incrocio (862m) dove si lascia a destra la strada per Condèmine ed a sinistra la piazzola ecologica.
Si affrontano ripide rampe nel bosco fino alla cappella di St-Sébastien (988m), situata in mirabile posizione panoramica su Sion ed il Vallese centrale presso una fontanella, e si procede con pendenza moderata entrando nel centro abitato di Basse Nendaz e raggiungendo l'incrocio (1015m) con la strada principale proveniente da Sion; si svolta a destra e si prosegue lungo l'itinerario sopra descritto.



Nendaz e le montagne del versante settentrionale della valle del Rodano

Super Nendaz e la diga di Cleuson

Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page