COL DE LA CROIX, 1778m (Vaud)



Accesso da Ollon 18,7 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Ollon(478)-Huémoz(1008) 
6,8

530

7,79

Huémoz(1008)-Chesières(1208) 

2,6

200

7,69

Chesières(1208)-Villars(1253)  

0,9

45

5,00

Villars(1253)-Col de la Croix(1778) 

8,4

525

6,25





Accesso da Bex 24,4 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Bex(428)-Gryon(1114)

10,5

686

6,53

Gryon(1114)-Villars(1253) 

5,5

139

2,53

Villars(1253)-Col de la Croix(1778) 

8,4

525

6,25





Accesso da Aigle 28 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Aigle(417)-Ormont Dessous(1075)

12,0

658

5,48

Ormont Dessous(1075)-Les Diablerets(1155) 

7,4

80

1,08

Les Diablerets(1155)-Col de la Croix(1778)

8,6

623

7,24




Il valico collega la valle della Gryonne con la Vallèe des Ormonts; entrambe sono laterali della valle del Rodano, in cui sbucano a pochi chilometri di distanza, per cui risulta facilmente realizzabile il giro circolare percorrendo entrambi i versanti del passo; i percorsi che salgono da Ollon e da Bex si incontrano a Villars ed hanno in comune l'ultimo tratto.
Il tracciato è di grande interesse panoramico e presenta un notevole contrasto tra i vigneti della valle del Rodano in basso ed i boschi dominati dai ghiacciai delle Diablerets nel tratto più elevato.
Le pendenze risultano molto dure, in particolare nella salita da Ollon, ma non mancano tratti intermedi che consentono di riposare; la strada risulta buona e ben asfaltata.

Il primo percorso inizia ad Ollon (478m) dove si comincia a salire ripidamente tra i vigneti con bel panorama sulla valle del Rodano dominata dai Dents de Midi; dopo aver percorso una gola boscosa si esce tra i prati e si incontra un breve tratto di moderata ascesa; si riprende in dura salita tra i boschi e si punta decisamente verso la montagna.
Dopo Auliens si risale un'ampia conca prativa con 4 impegnativi tornanti (il 2° tornante a 873m, il 3° tornante a 940m, il 4° tornante a 982m) raggiungendo il piccolo abitato di Huémoz (1008m); con dura salita e 2 tornanti si arriva a Chesières (1208m), sviluppato centro turistico; si continua senza difficoltà per Villars-sur-Ollon (1253m), importante e grande stazione turistica in splendida posizione.
Vi si incontra la strada asfaltata, più stretta e tortuosa, che sale con tornanti molto impegnativi da Bex (428m) fino ad incontrare a Villars l'itinerario che sale da Ollon.
Si esce dall'abitato con due rampe durissime intervallate da un breve falsopiano, poi si procede in leggera salita e dopo Plan-Meunier (1395m) si incontra un lungo falsopiano mentre la strada punta decisamente verso il valico superando la località La Frasse (1415m).
Presso la località La Verneyre (1432m), quando mancano circa 4 Km dalla sommità, la salita riprende ripida con alcuni tornanti in un bosco ormai rado e supera Les Remblox (1489m); si lascia a destra una stradina per il Bois de Couflin a quota 1630m e con grande fatica si raggiunge il solitario valico, dal quale è possibile compiere molte escursioni a piedi; vi sorge la lapide a ricordo della costruzione della strada, aperta nel 1971.

Il secondo percorso inizia a Bex (428m) dove si imbocca una strada asfaltata che imbocca la valle dell'Avançon accompagnata dai binari della ferrovia per Villars-sur-Ollon e supera Le Cretel, Le Glarey (442m) e la Scie; a Les Bevieux (485m) si abbandona il tracciato della ferrovia e dopo Saline si attraversa il torrente e si affrontano il primo ed il secondo tornante (508m).
Dopo La Chatelle e le Chenier si arriva a Fenalet (692m) e dopo i tornanti a quota 747m e 833m si raggiunge in forte ascesa Les Posses (953m);ad Entremouille (983m) si incrocia la ferrovia e con due tornanti a quota 997m e 1035m si arriva a Gryon (1114m); si superano due tornanti nel centro abitato dal quale si esce ancora in decisa salita, poi si procede più facilmente superando La Barboleuse (1211m), un ponte (1210m) ed Arveyes (1231m) fino ad incontrare a Villars l'itinerario che sale da Ollon.

Il percorso sull'altro versante inizia ad Aigle (417m) dove si abbandona il fondovalle del Rodano salendo dolcemente in compagnia delle rotaie della ferrovia Aigle-Leysin, a cui bisogna fare attenzione fino al ponte sulla Grande Eau (427m) all'uscita dell'abitato.
La strada si impenna e si affrontano due ripidi tornanti (il primo a quota 494m) tra i vigneti presso Fontanney: la pendenza supera il 12% e questo risulta il tratto più duro della salita; si affrontano altri due tornanti meno severi e si transita sul Pont de Lannevoir dopo 4 Km di salita.
La valle diventa stretta e boscosa; sull'opposto versante corre la ferrovia Aigle-Sepey-Les Diablerets, visibile solo raramente in mezzo alla fitta vegetazione; la strada continua con sensibile pendenza e qualche breve falsopiano che consente di rifiatare.
Dopo un duro tratto di ascesa lungo la strada coperta da ripari antivalanghe in cemento armato si supera Vuargny (823m) si affronta un tratto irregolare con ripide rampe alternate a falsopiani; dopo La Frasse (931m) si lascia a sinistra l'abitato di Sépey (975m) e si sale con forte pendenza ed ampi tornanti tra i prati.
Al bivio bivio di Ormont Dessous (1075m) si lascia a sinistra la strada per il Col des Mosses (1445m) e si scende brevemente al moderno viadotto che evita di seguire il tortuoso andamento della valletta laterale; si procede in leggera salita verso est con bella vista sul massiccio delle Diablerets superando Le Rosex (1095m) e La Murée (1118m); con una rampa impegnativa si raggiunge il bivio per il borgo di Vers l'Eglise (1128m) e con vari saliscendi si raggiunge il centro turistico di Les Diablerets (1155m).
All'inizio dell'abitato si lascia a sinistra la strada per il Col du Pillon (1546m), si svolta a destra, si attraversa il fiume su un ponte (1163m) e si comincia a salire con il 1° ed il 2° tornante (1333m) procedendo con dure pendenze e bel panorama sul Col du Pillon e la conca di Les Diablerets; dopo un lungo tratto nel bosco si affrontano gli ultimi due tornanti a quota 1615m e 1661m e con forte pendenza e splendida vista sul gruppo delle Diablerets (3210m) con il ghiacciaio si arriva finalmente al passo.

Bex, Aigle ed Ollon si trovano a pochi chilometri di distanza l'uno dall'altra nel fondovalle del Rodano per cui risulta semplice realizzare un itinerario circolare percorrendo entrambi i versanti..

(Itinerario percorso il 01/08/1991)



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page