LA MAGDELEINE, 1644m (Aosta)



Accesso da Chatillon 15,5 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Chatillon(527)-Covalou(748) 

3,4

221

6,50

Covalou(748)-Antey St.André(1026)

4,4

278

6,32

Antey St.André(1026)-Lod(1462)  

5,2

436

8,38

Lod(1462)-La Magdeleine(1644) 

2,5

182

7,28




Il comune di La Magdeleine si trova in una conca sul versante orientale della Valtournanche e risulta raggiungibile mediante una buona strada asfaltata; da Chatillon ad Antey-Saint-André la strada è spesso percorsa da una notevole mole di traffico diretto a Cervinia, mentre il tratto conclusivo è molto tranquillo in mezzo a boschi e pascoli.

La salita inizia da Chatillon, paese che la statale di fondovalle evita con una circonvallazione in gran parte in galleria; arrivando sia da Aosta che da Torino le indicazioni per Cervinia mandano sulla circonvallazione, molto antipatica per i ciclisti, che dovrebbero preferire l'attraversamento del centro abitato.
Dall'incrocio subito ad ovest del ponte sul torrente Marmore nel centro di Chatillon (527m) si inizia a salire con decisione incontrando un bivio, dove in fase di salita si può prendere sia a destra che a sinistra; infatti prendendo a destra si sale lungo una stradina a traffico limitato a senso unico molto ripida che supera con un ponte la circonvallazione e sbuca sulla strada regionale della Valtournanche; tenendo invece a sinistra seguendo i cartelli si raggiunge in leggera salita la rotonda sulla circonvallazione (550m), dove inizia il percorso della strada regionale che in forte salita ben presto incontra (553m) il breve tracciato alternativo.
Si sale con pendenza impegnativa lungo il torrente Marmore con strada bella ed ampia incontrando la breve galleria artificale paravalanghe Rovines, lunga 91 metri; dopo il piccolo abitato di Champlong (675m), la centrale elettrica di Covalou (748m) ed un breve pezzo di salita moderata si affronta un tratto di ripida ascesa e si attraversa il torrente Marmore sul ponte di Chessin (817m).
Si percorre la semigalleria paravalanghe ben illuminata Devies (830m all'ingresso e 849m all'uscita, lunghezza 250 metri) e si affrontano due impegnativi tornanti (il secondo a 889m), poi la salita diventa più ripida, la sede stradale si restringe e si superano altri due duri tornanti; con un tratto in leggera ascesa si entra nella conca di Antey-Saint-André e con una dura rampa si raggiunge la frazione di Ruvere (1009m), dove si trova sulla destra una bella fontana; in moderata ascesa si raggiunge Antey-Saint-André dove si lascia la strada per Cervinia (2006m) ad un incrocio (1026m) nella parte occidentale del paese e si svolta seguendo i segnali per la Magdeleine.
Si attraversa la parte orientale del paese in forte salita passando presso il municipio (1074m) e la chiesa parrocchiale, si entra nel bosco e si affrontano ampi e duri tornanti che consentono di guadagnare rapidamente quota; dopo il 1° tornante (1132m) si affrontano il 2° ed il 3° tornante (1317m).
Si affronta un tornante nella frazione di Chaillin e dopo 700 metri, ad un incrocio (1434m), si lascia a destra la strada per Promiod (1492m) per raggiungere in dura salita Lod (1472m) in una bella conca prativa con un laghetto; si risale faticosamente il boscoso versante orientale della conca e si procede in costa entrando nella conca del capoluogo; con un tratto di falsopiano si raggiunge la chiesa, alla quale si riferiscono quota e chilometraggio, ed il vicino municipio.
Varie stradine raggiungono le frazioni; una in particolare continua asfaltata a nord del paese aggirando un costone con un tratto di moderata pendenza ed in seguito inerpicandoci ripida a tornanti nel bosco fino al termine dell'asfalto; due strade a fondo naturale continuano fino a Chamois interdette al traffico automobilistico privato ma percorribili in mountain-bike.

(Itinerario percorso il 07/09/1996)



Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page