CHENEIL, 2023m (Aosta)



Accesso da Chatillon 25 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Chatillon(527)-Covalou(748) 

3,4

221

6,50

Covalou(748)-Antey Saint-André(1026)

4,4

278

6,32

Antey Saint-André(1026)-Buisson(1108) 

3,5

82

2,34

Buisson(1108)-Maen(1333) 

4,7

225

4,79

Maen(1333)-Valtournanche(1528)

2,6

195

7,50

Valtournanche(1528)-Champlève(1850)

4,3

322

7,49

Champlève(1850)-Cheneil(2023)

2,6

173

6,65




Il villaggio di Cheneil si trova ad una quota fra 2088m e 2105m in una splendida conca sul versante orientale della Valtournanche ed è stato volutamente preservato dal traffico che deve arrestarsi al parcheggio a quota 2023m dove termina la bella e tranquilla strada asfaltata che si dirama nel capoluogo di Valtournanche dalla strada regionale N. 46, arteria asfaltata ed agevole, ma spesso percorsa da una notevole mole di traffico diretto a Cervinia.

La salita inizia da Chatillon, paese che la statale di fondovalle evita con una circonvallazione in gran parte in galleria; arrivando sia da Aosta che da Torino le indicazioni per Cervinia mandano sulla circonvallazione, molto antipatica per i ciclisti, che dovrebbero preferire l'attraversamento del centro abitato.
Dall'incrocio subito ad ovest del ponte sul torrente Marmore nel centro di Chatillon (527m) si inizia a salire con decisione incontrando un bivio, dove in fase di salita si può prendere sia a destra che a sinistra; infatti prendendo a destra si sale lungo una stradina a traffico limitato a senso unico molto ripida che supera con un ponte la circonvallazione e sbuca sulla strada regionale della Valtournanche; tenendo invece a sinistra seguendo i cartelli si raggiunge in leggera salita la rotonda sulla circonvallazione (550m), dove inizia il percorso della strada regionale che in forte salita ben presto incontra (553m) il breve tracciato alternativo.
Si sale con pendenza impegnativa lungo il torrente Marmore con strada bella ed ampia incontrando la breve galleria artificale paravalanghe Rovines, lunga 91 metri; dopo il piccolo abitato di Champlong (675m), la centrale elettrica di Covalou (748m) ed un breve pezzo di salita moderata si affronta un tratto di ripida ascesa e si attraversa il torrente Marmore sul ponte di Chessin (817m).
Si percorre la semigalleria paravalanghe ben illuminata Devies (830m all'ingresso e 849m all'uscita, lunghezza 250 metri) e si affrontano due impegnativi tornanti (il secondo a 889m), poi la salita diventa più ripida, la sede stradale si restringe e si superano altri due duri tornanti; con un tratto in leggera ascesa si entra nella conca di Antey-Saint-André e con una dura rampa si raggiunge la frazione di Ruvere (1009m), dove si trova sulla destra una bella fontana; in moderata ascesa si raggiunge Antey-Saint-André dove si lascia a destra la strada per il centro del paese (1074m), La Magdeleine (1644m) e Promiod (1492m) ad un incrocio (1026m) nella parte occidentale del paese; dopo 300 metri facili si lascia a sinistra la strada asfaltata per Torgnon, dove si divide nei due rami per Chantornè (1885m) ed il Colle Saint Pantaleon (1645m).
Si procede in falsopiano nell'amena vallata, poi si riprende a salire moderatamente attraversando il piccolo borgo di Fiernaz, diviso in Fiernaz-Dessous (1063m) e Fiernaz-Dessus (1073m); dopo una galleria illuminata la salita diventa più dura e con splendida vista sul Cervino si raggiungono Buisson (1108m) e la stazione di partenza (1120m) della funivia per Chamois.
Si percorre una stretta e verde gola in forte salita (pendenze segnalate al 15%) con tracciato molto sinuoso e sede stradale abbastanza stretta; dopo un albergo di fronte al minuscolo Lac de Maen (1310m) si sbuca nel pianoro di Valtournanche; si costeggia un lago artificiale, si superano in falsopiano gli abitati di Moulin (1318m) e Maen (1333m), si attraversa il torrente e si riprende a salire sulla parete orientale della conca con pendenza progressivamente più dura.
Dopo tornante (1357m) si affronta un ripido tratto in costa che conduce a Paquier (1528m), capoluogo comunale di Valtournanche, situato in bella posizione a mezza costa; nel centro del paese si incontrano due duri tornanti; presso la chiesa si percorre un breve falsopiano, poi si riprende in forte salita ancora nell'abitato.
500 metri dopo la chiesa parrocchiale si abbandona la strada per Cervinia (2006m) svoltando a destra ad un'incrocio (1559m) segnalato da un piccolo cartello con un elenco di nomi di frazioni fra cui Cheneil in ultima posizione; si sale con forti pendenze tra le numerose costruzioni moderne che hanno inglobato i vecchi nuclei rurali; dopo il 1° tornante nel verde si continua tra le case e, dopo un chilometro, si lascia a sinistra la frazione Cheperon in corrispondenza del 2° tornante (1649m).
Si passa tra i condomini della frazione Brengaz, si incontra un breve tratto facile, ma poi la strada si impenna presso il 3° tornante; si continua in ambiente sempre meno urbanizzato e più immerso nel verde di pascoli e boschi con ampia vista.
Dopo il 4° tornante (1786m) si raggiunge la località Champlève (1850m): a sinistra si trova un bar sul bordo dei prati dove in inverno viene tracciata la pista di fondo, sulla destra si incontra un'area attrezzata per pic-nic, che si costeggia in moderata ascesa; la salita riprende ripida rientrando nel bosco e presenta gli ultimi 4 duri ma regolari tornanti: il 5° tornante (1912m), il 6° tornante (1932m), il 7° tornante (1959m) e l'ottavo tornante (1975m).
All'ultima curva (2011m) si gode un ampio panorama retrospettivo sul Monte Cervino (4478m), che però poi non risulta più visibile mentre alla testata della valletta appare il parcheggio dove termina la strada, che si raggiunge in breve; il villaggio di Cheneil si trova sul balcone che sovrasta la valle ma non risulta visibile; dal parcheggio parte il sentiero con gradini non ciclabile neanche in mountain-bike che raggiunge il villaggio; il trasporto degli oggetti dal parcheggio viene effettuato mediante una teleferica.

(Itinerario percorso il 08/09/2007)



La strada asfaltata termina al parcheggio sotto la conca di Cheneil

Panorama sul Cervino all'ultima curva

Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page