CIRQUE DE TROUMOUSE, 2090m (Hautes-Pyrénées)



Accesso da Luz Saint-Sauveur 26,6 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Luz Saint-Sauveur(711)-Sia(832) 
4,7

121

2,57

Sia(832)-Gédre(1011) 

6,9

179

2,59

Gédre(1011)-Notre Dame de Héas(1519)
7,5

508

6,77

Notre Dame de Héas(1519)-Cirque de Troumouse(2090) 

7,5

571

7,61




Lo spettacolare anfiteatro roccioso si trova alla testata della valle della Gave de Héas, uno dei tanti torrenti che formano il fiume Gave, all'interno del Parco Nazionale dei Pirenei presso il confine spagnolo, e risulta raggiungibile mediante una ripida strada asfaltata.

A Luz
Saint-Sauveur (711m) si lascia a sinistra la strada per il Col du Tourmalet (2115m) e si sale fortemente per 800 metri fino al bivio per Luz Ardiden (1735m), località turistica in quota più volte sede di arrivo di tappa del Tour de France; dopo il bivio si affrontano due ripide rampe per entrare nelle gole di Saint-Sauveur che si percorrono in leggera salita con alcune lievi contropendenze.
Si attraversa la Gave de Pau a Sia (832m) e di nuovo sul ponte d'Esdouroucats mentre la valle si apre nella conca di Pragnères con la sua grande centrale idroelettrica (912m); con un tratto di moderata salita ed un falsopiano si supera Sarrat de Bent raggiunge Gèdre (1011m), villaggio situato alla confluenza delle valli della Gave de Gavarnie e della Gave de Héas.
Dopo due tornanti sopra l'abitato si raggiunge un incrocio (1071m), dove si lascia a destra la strada per Gavarnie con il suo celebre Cirque ed il Port de Gavarnie (2270m); si svolta a sinistra e si imbocca in forte e tortuosa salita la strada dipartimentale D922 che risale la stretta e verde vallata.
Si supera Artigues e si effettua un ampio curvone a destra, poi si affronta un tornante (1130m) e si procede dapprima alti in costa per poi avvicinarsi al torrente che si attraversa al Pont de Souarrouy (1286m); dopo Campeil (1339m) si raggiunge in dura salita si raggiunge l'incrocio (1459m) presso il Pont de l'Arraillé, dove si lascia a destra la strada D176 per il Barrage des Gloriettes (1668m).
In ascesa moderata si superano le località di Ribère e Débat e si raggiunge Héas; dopo il ponte (1500m) per il centro vacanze e l'incrocio (1519m) per la vicina cappella di Notre Dame de Héas (1521m) in una zona di ampi parcheggi si incontra la stazione di pagamento del pedaggio (1540m).
Si affronta ora il ripido tratto che sale con 16 continui stretti tornanti tra i prati; in corrsipondenza del 14° tornante si supera la Cabane de Groutte; si procede in falsopiano fino all'Auberge du Maillet ed in moderata discesa si raggiunge il ponte su un torrente.
Si riprende a salire decisamente con due tornanti ed un tratto in costa esposto e senza protezione e si prosegue in dura e tortuosa ascesa nel grandioso spettacolo del Cirque de Troumouse con altri 10 spettacolari tornanti fino all'ultimo tornante (2046m) della serie; dopo breve tratto si affrontano gli ultimi due ravvicinati tornanti e si arriva al parcheggio situato al termine della strada asfaltata; un sentiero pedonale consente di scendere a varcare il torrente per risalire al monumento della Vierge de Troumouse (2138m) che troneggia in mezzo alla conca; nelle vicinanze sorge un rifugio.



Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page