CIMALMOTTO, 1405m (Ticino)



Accesso da Cevio 17 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Cevio(418)-Linescio(664)
4,2

246

5,86

Linescio(664)-Cerentino(980) 

6,3

316

5,02

Cerentino(980)-Campo Valle Maggia chiesa(1318)   

6,0

338

5,63

Campo Valle Maggia chiesa(1318)-Campo Valle Maggia paese(1281)

0,5

-37

-7,40

Campo Valle Maggia paese(1281)-Cimalmotto(1405)  

1,1

124

11,27




Il villaggio si trova nella Valle di Campo, laterale della Valle Maggia, nel Ticino occidentale, e risulta raggiungibile mediante una strada interamente asfaltata ma in alcuni tratti molto ripida; le pendenze medie sono poco significative perchè il percorso alterna tratti di salita molto dura a lunghi falsopiani ed anche qualche contropendenza.

A Cevio (418m) si abbandona la strada di fondovalle della Valle Maggia e si attraversa il paese in leggera ascesa; presso il Santuario della Madonna della Rovana (430m), piccolo gioiello ricco di dipinti situato allo sbocco della stretta valle della Rovana, la salita diventa ripida e si affrontano 11 tornanti sul versante occidentale della Valle Maggia.
Al cartello di Linescio (664m) la salita si interrompe e si scende leggermente attraversando con sede stradale molto stretta il paesino; dopo la chiesa di San Remigio si riprende a salire con pendenza irregolare alternando rampe impegnative e falsopiani mentre la strada si snoda in costa nella valle della Rovana, alta rispetto al torrente.
Al bivio per Collinasca si scende fortemente per 500 metri fino al ponte (735m) sul torrente e si riprende a salire ripidamente; dopo una breve contropendenza si riattraversa il torrente su un ponte (779m) e si affronta il primo (823m) dei duri tornanti che conducono a Cerentino (980m), dove si lascia a destra la strada per Bosco Gurin (1507m) e la Valle di Bosco.
La strada imbocca la Valle di Campo e percorre in costa un tratto di leggera discesa e di falsopiano; 2,1 Km dopo il bivio, in località Turill, pugno di case che domina la sottostante Niva, la salita riprende molto dura con sede stradale stretta e tortuosa nel bosco affrontando due stretti tornanti (1041m e 1078m).
Si supera una strettoia della valle raggiungendo la frazione di Piano (1187m), dove si affrontano due stretti tornanti; si continua con vista su Cimalmotto abbarbicata su un crinale ed in forte ascesa dopo una breve diversione nella laterale Val Sterpa si raggiunge la chiesa di Campo Valle Maggia (1318m), sede comunale che integra la struttura di borgo montano con alcuni notevoli monumenti; si scende decisamente per 500 metri costeggiando le cappelle della Via Crucis fino al centro del paese (1281m).
Dopo aver attraversato un torrentello si affronta il ripidissimo tratto conclusivo: una dura ascesa nel bosco conduce al primo (1317m) di due stretti e ravvicinati tornanti, intervallati da un breve tratto meno duro, e una rampa molto ripida conduce al cartello di Cimalmotto (1405m); dopo una cappella e un parcheggio si affronta una rampa terribile con pendenze vicine al 20% che conduce alla chiesa, situata quasi in cima al paese; dopo 100 metri a destra termina l'asfalto.
Il paese si trova in posizione molto amena, circondato da un pregevole cerchio di alte montagne.

(Itinerario percorso il 27/05/2006)



Panorama primaverile sull'alta valle

La chiesa in cima alla terribile rampa

Premi per tornare alla pagina precedente o clicca per tornare alla HOME Page