SELLA DI CERESCHIATIS, 1072m (Udine)



Accesso da Moggio Udinese bivio stazione 17,8 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Moggio stazione(298)-Moggio Udinese(323)
2,0

25

1,25

Moggio Udinese(323)-Chiaranda(397)
2,9

74

2,55

Chiaranda(397)-bivio Grauzaria(478)

2,3

81

3,52

bivio Grauzaria(478)-bivio Bevorchians(638)

4,5

160

3,56

bivio Bevorchians(638)-ponte Rio Andri(755)

2,0

117

5,85

ponte Rio Andri(755)-Sella di Cereschiatis(1072)

4,1

317

7,73





Accesso da Pontebba 7,4 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Pontebba(568)-Studena Alta(832)

3,3

264

8,00

Studena Alta(832)-Aupa(905) 

2,1

73

3,48

Aupa(905)-Sella di Cereschiatis(1072) 

2,0

167

8,35




Il passo collega la valle del fiume Fella, affluente del Tagliamento, con la sua laterale Val d'Aupa mediante una strada asfaltata; si può facilmente compiere l'itinerario circolare percorrendo entrambi i versanti per un totale di 57 Km.

Sul versante meridionale il percorso inizia ad un incrocio (298m) presso la vecchia stazione ferroviaria (295m) di Moggio Udinese dove si lascia la strada statale N. 13 di fondovalle Udine-Tarvisio e si svolta seguendo le indicazioni per Moggio.
Si imbocca la strada provinciale 112, si attraversa il fiume Fella con un lungo ponte (305m), si costeggia uno stabilimento, si oltrepassa un incrocio (303m) dove si lascia a sinistra la strada per Campiolo, Moggio Alto e l'abbazia di San Gallo (399m), che domina il paese, e si entra nella parte bassa di Moggio Udinese transitando di fronte ad un parcheggio (312m).
Si procede senza difficoltà tra case sparse e si arriva all'incrocio (323m) davanti alla scuola media dove si lascia diritta la strada per il centro e si piega a destra seguendo le indicazioni per Pontebba ed il valico.
Si esce dal paese in leggera ascesa e dopo aver oltrepassato Borgo Aupa (347m, omonima della località che si incontra sull'opposto versante) si imbocca la Val d'Aupa costeggiando il torrente Aupa e sottopassando il moderno ponte della ferrovia.
Dopo aver attraversato il torrente Aupa al Ponte di Pradis (367m) si incontra la località di Pradis di Sotto (368m) e subito dopo ad un incrocio (373m) si lascia a destra la diramazione per Pradis di Sopra (474m); dopo Chiaranda (397m) si riattraversa il fiume su un moderno ponte (416m) in un punto stretto e franoso della valle.
Si procede senza difficoltà costeggiando il torrente Aupa e subito dopo il ponte sull'affluente Rio della Forchia si lascia a sinistra ad un incrocio (478m) la breve diramazione per Grauzaria (516m); dopo un altro tratto lungo il torrente si lascia a destra ad un incrocio (534m) la diramazione che attraversa il fiume per raggiungere Dordolla (612m).
Più avanti si lascia a sinistra la diramazione per Stalons (732m), si attraversa il ponticello (608m) su un affluente e subito dopo si lascia a sinistra una stretta diramazione per Gialloz e Ciampui.
Al successivo incrocio (638m) si lascia a sinistra il tracciato per Bevorchians (679m) e dopo altri 200 metri si incontra sempre a sinistra (642m) la diramazione per Saps (721m).
Dopo un incrocio (731m) in località Plan dei Giordanaz il tracciato comincia ad innalzarsi rispetto al fondovalle con pendenza più sensibile e dopo il ponte sul Rio dell'Andri (755m) affronta due tornanti ravvicinati (788m e 811m), poi si snoda stretto nel bosco e dopo un tornante destrorso molto ampio (1005m) ed uno stretto tornante sinistrorso (1027m) raggiunge un piccolo spiazzo e subito dopo il passo.

Sul versante settentrionale a Pontebba (568m) si sottopassa la ferrovia, si attraversa il paese vecchio intorno alla parrocchiale-santuario di Santa Maria Maggiore e si raggiunge un incrocio ben segnalato dove si seguono le indicazioni per Moggio Udinese e la Val d'Aupa, si lasciano a destra le strade per il Passo di Pramollo (1530m) e per il Passo del Cason di Lanza (1552m) e si imbocca la strada provinciale 112.
La salita si presenta subito dura e lo stretta ma tranquillo percorso si snoda nel bosco sul versante meridionale della Val Canale per aggirare un costone ed entrare nella laterale Val Gleris; si esce dal bosco e si procede tra i prati arrivando dopo una brevissima galleria a Studena Alta (832m).
Si continua in forte salita tra case sparse per breve tratto, poi la salita diventa più facile e si attraversa il torrente su un ponte; procedendo in mezzo all'amena valle si raggiungono Frattis (890m) e un incrocio presso il cartello Aupa (905m) dove inizia il tratto conclusivo.
Dopo un primo tornante tra prati e case sparse si entra nel bosco, si affrontano il 2° tornante (952m), il 3° tornante (987m), l'ampio 4° tornante e lo stretto 5° tornante (1033m) per arrivare al solitario valico dove si trova solo il cartello nel fitto bosco.



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page