COL DU FERRIER, 1041m (Alpes Maritimes)



Accesso da St.Vallier-de-Thiey 4,9 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

St.Vallier-de-Thiey(724)-primo tornante(790)

1,2

66

5,50

primo tornante(790)-secondo tornante(940)

2,2

150

6,82

secondo tornante(940)-Col du Ferrier(1041)

1,5

101

6,73

Accesso da Caussols 5,6 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Caussols(1088)-primo bivio Col de la Sine(1143)

1,3

55

4,23

primo bivio Col de la Sine(1143)-secondo bivio Col de la Sine(1053)

2,4

-90

-3,75

secondo bivio Col de la Sine(1053)-Col du Ferrier(1041) 

1,9

-12

-0,63




Il valico si trova sullo spartiacque tra due valli laterali della valle della Siagne, fiume che scorre ai limiti occidentali del dipartimento delle Alpi Marittime, il Vallon de Bramafan a sud ed il Vallon de Nans a nord; sul versante meridionale la strada raggiunge il valico salendo dal Vallon de Bramafan mentre sul versante settentrionale il tracciato si snoda alto in costa nel Vallon de Nans e superando un valico innominato raggiunge il Plateau de Caussols, vasto altopiano facente parte idrograficamente della valle del Loup.
Il percorso risulta interamente asfaltato e presenta una salita impegnativa, ancorché breve sul versante meridionale mentre sul versante settentrionale non c'è praticamente dislivello da superare.

Sul versante meridionale si parte da Saint Vallier-de-Thiey (724m), paese situato sulla Route Napoléon, che collega Cannes a Digne passando nella valle della Siagne; Saint Vallier-de-Thiey risulta raggiungibile in diversi modi valicando altri passi: da Grasse seguendo la trafficata Route Napoléon che valica il Col du Pilon (780m) oppure da Saint Cézaire-sur-Siagne valicando il facile e tranquillo Col de la Lèque (695m).
Dalla rotonda appena a nord del centro storico presso una fontana si imbocca e si segue per 400 metri la Route Napoléon in direzione del Col de Valferrière e di Digne fino ad un incrocio (738m) dove si svolta a destra per imboccare la strada dipartimentale D5.
Si procede in impegnativa ascesa con vasto panorama sulla conca di Saint Vallier-de-Thiey fino al primo tornante sinistrorso (790m) poi si punta verso nord osservando di fronte il secondo tornante e si effettua una profonda diversione nella parte alta del Vallon de Bramafan ai piedi del passo attraversando il torrente alla sua testata su un ponte (885m).
La pendenza diventa più ripida e si raggiunge il secondo tornante destrorso (940m) dove si gode un panorama molto ampio sulla Costa Azzurra, il Mare Mediterraneo, il massiccio dell'Esterel e tutto l'entroterra del dipartimento del Var ad ovest.
Si continua in forte salita, poi si piega a sinistra e si raggiunge il valico ben segnalato da due cartelli; non vi sorge nulla ma si trova ampio spazio di parcheggio; la vista è piuttosto chiusa e si osservano solo la Montagne de Thiey (1553m) a nord e la Crete de Ferrier (1417m) ad est.

Sul versante settentrionale si parte dal paesino di Caussols (1088m), composto da case sparse e dalla chiesa di St.Lambert, che si trova al limite del vasto altopiano denominato Plateau de Caussols; sul versante settentrionale dell'altopiano in posizione dominante e ben visibile sorge l'Osservatorio della Costa Azzurra (1268m).
Dal ristorante di Caussols si affronta una dura rampa di 200 metri, poi si procede in moderata ascesa e con un'altra impegnativa rampa si raggiunge il crinale tra il Plateau de Caussols ad est d il Vallon de Nans ad ovest dove si trova un incrocio (1143m); a destra si distacca la strada dipartimentale D112 per il Col de la Sine (1108m) e Thorenc.
Si procede in leggera discesa superando les Gleirettes e continua nel bosco fino ad un altro incrocio (1053m) dove si sbuca sulla strada dipartimentale D5, che più a nord si unisce alla D112 per raggiungere il Col de la Sine (1108m); si continua in falsopiano sul versante orientale del Vallon de Nans osservando a destra la Route Napoléon che dopo aver varcato il ben individuabile Pas de la Faye (981m) scende ad attraversare il torrente in fondo al Vallon de Nans per poi risalire verso il Col de Valferrière e Digne; senza difficoltà in breve si raggiunge il Col du Ferrier.

(Itinerario percorso il 24/04/2014)



Panorama sul passo e la Montagne de Thiey arrivando da sud

Panorama sul passo a sinistra e la Route Napoléon a destra arrivando da nord

Il versante sud, St.Vallier, il mare e l'Esterel in lontananza



Per vedere il video del passo clicca




Per vedere il video del versante sud clicca


Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page