ALPE GABBIO, 1124m (Verbania)



Accesso da Intra 15,3 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Intra(198)-Trobaso(262)
3,1

64

2,06

Trobaso(262)-Cambiasca(290)
1,3

28

1,40

Cambiasca(290)-rotonda Caprezzo(324)
1,0

34

3,40

rotonda Caprezzo(324)-Ponte Nivia(402)
2,6

78

3,00

Ponte Nivia(402)-Intragna(729)
3,4

327

9,62

Intragna(729)-Cambiesso(788)
1,0

59

5,90

Cambiesso(788)-Alpe Gabbio(1124)
2,9

336

11,59




L'Alpe Gabbio si trova nel territorio comunale di Intragna in Valle Intrasca sui monti sopra Verbania ed è raggiunta da una strada asfaltata molto ripida nel tratto conclusivo; la località rappresenta una delle porte di ingresso nel parco nazionale della Valgrande.

Ad Intra (198m), che compone con Pallanza e Suna il comune di Verbania, si lascia il lungolago e si imbocca ad una rotonda la strada per Miazzina che percorre le strette strade del centro e raggiunge in moderata salita la frazione Trobaso (262m); per arrivare a Trobaso ci sono varie strade alternative.
Alla rotonda di Trobaso si seguono le indicazioni per Miazzina e si passa in moderata ascesa presso la chiesa per raggiungere l'incrocio dove si lascia a sinistra la strada per San Bernardino Verbano e Fondotoce che può risultare un'alternativa per arrivare a Trobaso evitando le trafficate Pallanza ed Intra.
Si tiene a destra e si sale con una breve e ripida rampa fino alla prime case di Cambiasca; dopo il Santuario della Madonna del Carmine si procede in falsopiano fino ad un incrocio dove si può scegliere se proseguire diritto attraversando il centro di Cambiasca oppure prendere a destra la circonvallazione seguendo le indicazioni per Miazzina.
Proseguendo diritto si raggiunge senza difficoltà il centro di Cambiasca (290m) dove si tiene a destra per raggiungere in breve l'incrocio con il percorso a sinistra per Miazzina e la Cappella Finà (1102m) e subito dopo l'incrocio (305m) con la circonvallazione dove si procede diritti.
Si imbocca in moderata ascesa la Valle Intragna e si oltrepassa la rotonda (310m) dove si lascia a sinistra il tracciato per Caprezzo; si arriva senza difficoltà alla frazione Ramello dove si affronta una breve ma impegnativa rampa.
Dopo un lungo tratto in moderata ascesa nel bosco si attraversa un torrente al Ponte Nivia (408m) e subito dopo si arriva ad un incrocio dove si svolta a sinistra per Intragna lasciando a destra il percorso per Aurano, Piancavallo e l'Alpe Colle.
Il percorso si snoda nel bosco stretto e con dure pendenze, dapprima seguendo il torrente e poi inerpicandosi con stretti e ripidi tornanti.
Il cartello stradale del comune di Intragna precede l'undicesimo tornante ed in corrispondenza del 12° tornante presso il primo gruppo di case si lascia a sinistra una strada asfaltata a fondo chiuso; presso il 14° tornante si lasciano a sinistra le costruzioni della parte bassa di Intragna.
Dopo il 16° tornante si legge sul muro di una casa il cartello “Comune di Intragna” ed in corrispondenza del 17° tornante si lascia a destra la diramazione per il municipio; al 18° tornante (729m) si lascia a sinistra la diramazione a fondo chiuso per la chiesa parrocchiale e si segue il cartello per l'Alpe Gabbio.
Dopo il 19° tornante si transita sopra il paese in salita moderata e per la prima volta si gode una breve vista sul Lago Maggiore; si affrontano altri 2 tornanti ravvicinati arrivando ai piedi della frazione Cambiesso; dopo un breve tratto facile alla fermata dell'autobus (788m) parte una scalinata di accesso al compatto nucleo di case mentre la strada si impenna e presenta una rampa breve ma molto ripida fino al 22° tornante.
Dopo il tornante si transita con pendenza molto impegnativa sopra le case più elevate della frazione lasciando a sinistra (834m) una scalinata per le case sovrastanti della piccola frazione Caraa.
Dopo il 23° tornante la pendenza diventa molto ripida e faticosamente si procede nel bosco affrontando il 24° ed il 25° tornante; dopo il 26° tornante la pendenza diminuisce leggermente pur mantenendosi sempre severa.
Il bosco si apre nella radura dove si trovano le poche case sparse di Gabbio e con un breve tratto facile si raggiunge il 27° tornante (1071m) dove si inizia la durissima rampa finale nel punto più panoramico del tracciato con vista su Verbania ed il Lago Maggiore.
Con grande fatica si raggiunge il 28° tornante presso una piccola area attrezzata con fontanella e con l'ultimo ripido tratto si arriva al piazzale asfaltato dell'Alpe Gabbio adibito a parcheggio presso un pannello informativo ed alcune panchine; vi si trova una fontanella di ottima acqua fresca e non si gode di alcun panorama perché ci si trova immersi nel fitto bosco.

(Itinerario percorso il 24 giugno 2020).



Il piazzale dell'Alpe Gabbio dove termina la salita asfaltata

Panorama su Verbania ed il Lago Maggiore dal 27°tornante

Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page