PASSO DI GOLA, 2288 (Bolzano-Tirolo)



Accesso da Campo di Tures 19,7 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Campo di Tures(865)-Riva di Tures(1590) 
A
10,7

725

6,78

Riva di Tures(1590)-Malga dei Dossi(1911)
N A

5,7

321

5,63

Malga dei Dossi(1911)-Passo di Gola(2288)
N A

3,3

377

11,42






Accesso da Erlsbach 15,8 Km

Stato

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Erlsbach(1555)-Patscher Haus(1675)
N A
3,5

120

3,43

Patscher Haus(1675)-Oberhausalpe(1786)
N A
3,5

111

3,17

Oberhausalpe(1786)-Seebach(1850) 
N A
3,5

64

1,83

Seebach(1850)-Passo di Gola(2288) 
N A
5,3

438

8,26




Il valico, denominato in tedesco Klammljochl, collega la Valle Aurina, laterale dell'altoatesina Val Pusteria, ad ovest con l'austriaca Defereggental, nel Tirolo orientale, ad est con un percorso bellissimo che si sviluppa attraverso vallate verdissime dominate da splendidi picchi rocciosi e piccoli ghiacciai; la strada risulta non asfaltata nel tratto superiore e presenta pendenze molto impegnative.

Sul versante italiano il percorso inizia a Campo Tures/Sand in Taufers (874m), il principale centro abitato della Valle Aurina, raggiungibile senza difficoltà da Brunico (835m) in 15 Km.
All'incrocio (865m) appena prima di entrare nel centro abitato si svolta a destra seguendo le indicazioni per Riva di Tures e si procede in piano tra i prati; si entra nella parte orientale del paese e si procede diritti ad un incrocio (868m) per affrontare una breve rampa che conduce al ponte (871m) sul torrente; subito dopo si tiene a destra seguendo le indicazioni stradali.
La buona strada asfaltata comincia a salire moderatamente superando le poche case della frazione di San Maurizio (876m); si oltrepassano un albergo-ristorante (1050m) ed il bivio (1097m) a sinistra per Acereto/Ahornach.
In forte salita si supera il parcheggio delle Cascate di Riva e si attraversa il torrente sul Ponte Tobel (1141m); si prosegue nell'aspra Valle di Riva/Raintal costeggiando l'impetuoso torrente che forma alcune belle cascate.
Dopo una semigalleria artificiale si affrontano il 1° tornante (1410m) ed il ravvicinato 2° tornante (1429m) prima di una seconda semigalleria artificiale (ingresso 1450m) e del moderno Ponte del Castelliere (1489m) sul rio di Riva.
Si supera il Maso Lago (1524m al ponte sbarrato a destra), situato in corrispondenza dello sbocco della Val Fredda, e si procede con pendenze moderate in una vallata diventata più ampia e dolce fino a Riva di Tures/Rain in Taufers, paesino formato da nuclei sparsi in un ambiente di grande interesse panoramico.
Ad un incrocio (1540m) all'inizio del paese si tiene a sinistra in forte salita e si affrontano il 3° tornante (1574m) fra le case ed il 4° tornante (1590m) presso la chiesa parrocchiale edificata in bella posizione panoramica.
Si continua su strada ancora asfaltata e più stretta tra le ultime case del paese e si percorre il sottopasso sotto una seggiovia e la sua pista sciistica e si arriva al punto (1682m) in cui termina il tratto asfaltato ad un incrocio dove si ignora la strada asfaltata a destra e si imbocca la buona strada a fondo naturale, vietata al traffico motorizzato non autorizzato, che costeggia un ampio parcheggio.
La strada non asfaltata attraversa il torrente su un ponte (1693m) e risale la Valle dei Dossi fino alla Malga dei Dossi/ Knuttenalm (1911m); si lasciano a sinistra la pista che in breve raggiunge le baite e subito dopo una seconda pista per altre baite.
Il tracciato punta verso est ed affronta la ripida salita conclusiva, comunque sempre pedalabile, che ignora una carreggiabile a sinistra prima di affrontare i 9 duri tornanti che conducono al Lago di Gola/Klammlsee (2258m); si percorre infine l'ultima rampa che in un solitario e magnifico paesaggio conduce al Passo di Gola (Klammljochl), aperto sul confine italo-austriaco tra il Pizzo di Alpre (3083m) a nord ed il Triangolo di Riva/Dreieck-Spitz (3031m) a sud.

Sul versante austriaco il percorso inizia ad Erlsbach (1555m), paese posto sul tracciato asfaltato che conduce al Passo Stalle (2052m).
La strada non asfaltata risale l'alta Defereggental seguendo il corso del torrente Schwarzach; si lascia a sinistra una breve deviazione che attraversa il corso d'acqua e raggiunge la Patscher Haus (1675m) e si affrontano due ravvicinati tornanti.
Dopo l'Oberhausalpe (1786m) si attraversa il torrente ed in forte salita si perviene ai casolari di Seebach divisi in Untere Seebachalm (1850) ed Obere Seebachalm (1879m); continuando in uno splendido ambiente di alta montagna si lascia sull'altra sponda del torrente la Jagdhausalpe (2000m).
Si attraversa (2047m) il torrente laterale Fleischbach ailmentato dal ghiacciaio che si estende sul versante austriaco dello spartiacque di confine tra il Triangolo di Riva/Dreieck-Spitz (3031m) ed il Sasso Lungo di Collalto/Lenkstein (3237m).
Dopo il torrente si affrontano alcuni ripidi tornanti, si oltrepassa la Jagdhutte e con l'ultimo duro tornante si percorre il ripido tratto conclusivo che conduce al passo.



Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page