COL DU SOULOR, 1474m (Hautes-Pyrénées)



Accesso da Argelès-Gazost 20,2 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Argelès Gazost(422)-Arras-en-Lavedan(675)
3,8

253

6,65

Arras-en-Lavedan(675)-Aucun(852) 
6,8

177

2,60

Aucun(852)-Arrens(878)

2,2

26

1,18

Arrens(878)-Col du Soulor(1474)    

7,4

596

8,05




Accesso da Asson 28,8 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Asson(297)-Arthez d'Asson(378) 

6,5

81

1,25

Arthez d'Asson(378)-la Herrère(468)

6,8

90

1,32

la Herrère(468)-Ferrières(550) 

3,5

82

2,34

Ferrières(550)-Arbéost(769)

3,3

219

6,64

Arbéost(769)-bivio Harnassat(989)

2,6

220

8,46

bivio Harnassat(989)-Col du Soulor(1474)

6,1

485

7,95




Il valico collega la valle della Gave de Pau con la valle dell'Ouzom mediante un'impegnativa strada asfaltata; il passo è celebre per i numerosi transiti del Tour de France che lo abbina al famoso Col d'Aubisque (1709m), il cui percorso sul versante occidentale inizia proprio al Soulor.

Sul versante orientale il percorso inizia ad Argelès-Gazost, cittadina costruita poco in alto rispetto al fondovalle dove scorre la Gave de Pau; dalla rotonda di fondovalle (422m) vicina al Parc Animalier ed al campeggio, sfiorata anche dalla pista ciclabile denominata “Voie verte de la Gave” si sale al centro di Argelès-Gazost (463m), dove si trova una fontana vicino alla chiesa, e si esce dal centro abitato seguendo con pendenze impegnative la strada dipartimentale D918.
Si oltrepassano il Monument aux Géodesiens (550m) e la località la Vigne (589m) e si sale severamente fino ad Arras-en-Lavedan (675m), poi si prosegue in leggera salita con alcuni saliscendi lungo la valle della Gave d'Arrens fino a Aucun (852m); dopo una leggera discesa si attraversa in falsopiano Marsous (857m), dove si trova una fontana, e si raggiunge Arrens (878m), dove inizia la salita vera e propria al valico con pendenze molto impegnative.
Si affronta subito un ampio tornante sinistrorso (926m) e dopo il successivo tornante destrorso si superano alcune curve e la località Alaman prima del 3° tornante (1067m); dopo Capet si attraversano un piccolo ponticello (1159m) ed un successivo ponte (1201m) sul Ruisseau des Barats.
Il percorso volge poi verso occidente, supera un'area attrezzata (1280m), la località Bataillé (1297m), il parcheggio della pista di sci di fondo e raggiunge in forte salita il passo, dove sorgono un bar ed un ristorante.

Sul versante occidentale il percorso inizia ad Asson (297m al ponte sull'Ouzon), paese che si trova 21 Km a sud di Pau nel dipartimento dei Pyrénées-Atlantiques; si imbocca la strada dipartimentale D126 e si procede senza difficoltà superando Bat-Bahces, Claverie (317m) e Versailles; dopo il Pont du Moulin (333m), che si lascia sulla sinistra, si affronta una dura rampa per arrivare ad Arthez d'Asson.
Dopo una breve discesa in paese si transita di fronte al municipio (378m), si oltrepassa una rotonda e si procede dapprima in falsopiano e poi con una rampa impegnativa presso una fattoria.
Si continua in falsopiano superando Tort (404m) e quando la valle si restringe si discende sensibilmente fino al fiume che si raggiunge prima di un ponte (395m) che non si attraversa in fase di salita.
A questo punto il percorso si suddivide in due carreggiate a senso unico, una per la salita su una sponda e l'altra per la discesa sull'altra sponda del fiume.
Dopo alcune centinaia di metri si attraversa il fiume al Pont de l'Arressec (400m) e si procede senza difficoltà su carreggiata unica con strada ammodernata; più avanti si riattraversa il fiume e si percorre un altro tratto a senso unico con carreggiate separate fino al Pont Nogarot (457m) prima dell'isolata località di la Herrère (468m) subito dopo il confine dipartimentale tra i Pyrénées-Atlantiques e gli Hautes-Pyrénées; si incontrano ancora due brevi tratti a carreggiate separate.
Si oltrepassa l'incrocio (519m) a sinistra con il tracciato che conduce al Col des Spandelles (1378m), tracciato molto stretto e formalmente asfaltato ma con asfalto vetusto e dissestato pieno di polvere e ghiaia.
Si incontra un ponte (525m) che conduce a Eschartes, frazione di Louvie-Soubiron, nel dipartimento dei Pyrénées-Atlantiques; infatti in questo tratto il fiume rappresenta il confine tra i due dipartimenti; la valle si apre e si raggiunge Ferrières (550m), il principale centro della valle il cui nome deriva dalle vicine miniere di ferro ormai non più attive.
Da Ferrières inizia la salita vera e propria al passo con il tratto più duro: un chilometro con pendenza media del 9% che subito dopo la località Hougarou presenta il 1° tornante (571m) durante una breve diversione in una valletta laterale prima di un lungo traversone nel bosco.
La strada si innalza progressivamente sul fondovalle e con pendenza intorno al 6% raggiunge Arbéost (769m) dove una breve discesa conduce alla piazza della chiesa dove si riprende a salire con due duri e ravvicinati tornanti.
Con salita molto impegnativa si affrontano il 4° tornante in località le Bézious (822m) ed il 5° tornante alto sopra Arbéost; si raggiunge un'ampia conca di prati e boschi con alcune fattorie e si oltrepassa l'incrocio (989m) per Harnassat; sulla destra è visibile il rifugio che sorge al Col d'Aubisque (1709m).
Il percorso attraversa poi in forte salita una breve gola, aggira un crinale roccioso e con una curva panoramica (1200m) sbuca nella parte inferiore del grandioso Cirque de Litor dove alte cime rocciose culminanti nel Pic de Gabizos (2639m) dominano la sottostante conca di pascoli.
Da questo punto si vede fino al passo tutto il tracciato che si risale faticosamente tra i pascoli sempre esposti al sole fino alla sommità; ad un incrocio (1219m) si lascia a destra la carreggiaible che scende alle Cabanes de Cure-Perdrix; dopo un breve tratto di leggera salita si riprende in dura ascesa fino al valico.

Dal valico parte verso ovest la strada che raggiunge in 10 Km il Col d'Aubisque (1709m).

(Itinerario percorso il 29/08/2019 salendo da Asson e scendendo su Argelès-Gazost)



Vista sul Col d'Aubique salendo dopo Arbéost

Il passo ed il Cirque du Litor

Il passo visto arrivando da Argelès-Gazost



Per vedere il video del passo clicca




Premi per tornare all'elenco dei passi o clicca per tornare alla HOME Page