SAINT JACQUES, 1689m (Aosta)



Accesso da Verrès 30,8 Km

Distanza (km)

Dislivello (m)

Pendenza (%)

Verrès(391)-Targnod(719)
4,4

328

7,45

Targnod(719)-Villa(744)

0,8

25

3,12

Villa(744)-Chataignère(821) 

1,4

77

5,50

Chataignère(821)-Corliod(908) 

1,1

87

7,91

Corliod(908)-Tilly(954)   

0,8

46

5,75

Tilly(954)-Quincod(1040)

1,3

86

6,62

Quincod(1040)-Arcésaz(1132)  

3,0

92

3,07

Arcésaz(1132)-Brusson(1338) 

3,1

206

6,65

Brusson(1338)-Vollon(1298)

1,9

-40

-2,11

Vollon(1298)-Extrépieraz(1395)  

1,8

97

5,39

Extrépieraz(1395)-Corbet(1489)

2,8

94

3,36

Corbet(1489)-Periasc(1503) 

1,6

14

0,87

Periasc(1503)-Champoluc(1568)

3,1

65

2,09

Champoluc(1568)-Frachey(1614)   

2,9

46

1,59

Frachey(1614)-Saint-Jacques(1689) 

0,8

75

9,37




La frazione è situata alla testata della Valle d'Ayas in splendida posizione alla base dei ghiacciai del Monte Rosa e risulta raggiungibile mediante una lunga e buona strada asfaltata.

Alla rotonda di fronte al casello dell'autostrada si abbandona la strada che percorre il fondovalle valdostano e si sale leggermente per 300 metri nella parte moderna di Verrès (391m); all'inizio del vecchio paese si tiene a sinistra e la strada si impenna subito ripida con un duro tornante nello stretto imbocco della Val d'Ayas, sorvegliato dal castello di Verrès, costruito sulla cima di un ciclopico roccione.
La strada è abbastanza larga e ben asfaltata, ma il traffico risulta sensibile; si affrontano altri 4 tornanti ed un tratto in costa seguito da due tornanti che conducono al primo paese della valle, Targnod (719m), dove si incontra una fontana e la pendenza diventa meno impegnativa.
La valle si allarga e diventa più amena e popolata, si attraversa Villa (744m), capoluogo del comune di Challant Saint-Victor, e si tocca Chataignère (821m), dove si riprende a salire fortemente toccando le frazioni di Corliod (908m) e, dopo due tornanti tra i prati, Tilly (954m); con minore difficoltà si raggiunge Quincod (1040m), capoluogo del comune di Challant Saint-Anselme.
Si prosegue in leggera ascesa ed in dolce contropendenza si arriva ad Arcésaz (1132m), poi si affronta un'impegnativa e tortuosa salita per superare con alcuni tornanti la bastionata rocciosa che chiude la valle ed entrare nella verde conca di Brusson (1338m), importante località turistica.
Si continua in leggera discesa fino ad un grande pianoro, all'inizio del quale si lascia a sinistra il tracciato per il Colle di Joux (1640m); si procede senza difficoltà fino in località Vollon (1298m), poi si riprende a salire moderatamente toccando Extrépieraz (1395m) e, dopo due tornanti nel bosco, Corbet (1489m), dove si lascia a sinistra la strada per il capoluogo comunale Antagnod, ed i borghi di Barmasc (1828m) e Mandriou (1871m); senza difficoltà si raggiunge Champoluc (1568m), la più nota località turistica della vallata, in splendida posizione di fronte ai ghiacciai del Monte Rosa.
Dopo aver superato l'abitato e la zona degli impianti di risalita si procede nel bosco in dolce ascesa fino alla località di Frachey (1614m), dove si affronta una rampa molto ripida che conduce al piazzale parcheggio antistante la case di Saint-Jacques.

(Itinerario percorso il 05/06/1993)



Premi per tornare all'elenco delle salite o clicca per tornare alla HOME Page